mercoledì 30 dicembre 2015

CALENDARIO 2016 DA STAMPARE DISLESSIA-PASSODOPOPASSO

Abbiamo pensato per iniziare il Buon Anno Nuovo 2016, 
di creare un calendario da stampare in formato A4 o A3, con all'inizio del mese un personaggio famoso dislessico e gli appuntamenti mensili degli incontri di Passodopopasso 2016 trovate il nostro simbolo di fianco ai sabati che ci incontriamo presso la biblioteca comunale di Abairate ore 15,00.
Il calendario è stato preso da internet dal sito www.marbaro.it e modificato.


mercoledì 23 dicembre 2015

AUGURI DI BUON NATALE

Ciao,
vogliamo farVi i nostri auguri di Natale vi inseriamo un video da ridere.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

martedì 22 dicembre 2015

7 LEZIONE DSA DISCALCULIA E MATERIE SCIENTIFICHE PROF. GIGI OLIVA IL 17.12.2015

Vi inseriamo qui l'ultima lezione del Convegno di Genova DSA DISCALCULIA E MATERIE SCIENTIFICHE.
Prof. Gigi Oliva.
CLICCA QUI

mercoledì 16 dicembre 2015

6 LEZIONE CONVEGNO GENOVA. PROF. STELLA ADOLESCENZA E DSA DEL 14.12.2015

Inseriamo qui la lezione del prof. Stella sull'Adolescenza e DSA.
CLICCA QUI

sabato 12 dicembre 2015

VACANZA STUDIO: 8° EDIZIONE 2016 A MANCHESTER PER RAGAZZI/E DAI 13 ANNI FINO AI 19 ANNI DAL 13/0/2016 AL 27/07/2016

Siamo liete di pubblicare il programma e i costi della  8° edizione della Vacanza Studio quest'anno a Manchester per ragazzi dsa dal 13/07/2016 fino al 27/07/2016
Viaggio organizzato da Trinity Viaggi e dalla prof.ssa e formatrice aid Paola Eleonora Fantoni.
Potranno partecipare ragazzi dai 13 anni fino ai 19 anni.
Ci sono degli sconti per chi prenoterà entro fine gennaio 2016.
Per vedere meglio i programmi e i costi cliccate direttamente sulla foto e salvate sul vostro pc.
Ci sono i contatti diretti con la prof.ssa Paola Eleonora Fantoni se avrete domande e informazioni più dettagliate da chiedere.
Presto faremo un incontro proprio per presentare la Vacanza Studio.
Ogni anno sempre più ragazzi partecipano a questa iniziativa con ottimi risultati per imparare la lingua inglese.
Quest'anno parteciperemo anche noi direttamente.
Sabato 16 gennaio 2016 ore 15,00 presso la biblioteca comunale di Albairate sarà presente la prof.ssa Paola Fantoni e spiegherà come funziona la vacanza studio.

Un gruppo parte da Milano (con tutor e accompagnatori) e un altro gruppo parte da Roma (con tutor e accompagnatori) Poi quando sono là si trovano tutti insieme. 
Ogni mattina troverete la mail della prof.ssa Paola Eleonora Fantoni che vi spiega cosa hanno fatto i ragazzi il giorno prima. 
Farà anche due incontri prima di partire per spiegare bene e dare anche la scheda da inserire nel cell. da utilizzare quando sono a Manchester.
Inseriamo qui volantino Milano e sotto per chi parte da Roma cambia solo prezzi programmi e sistemazione uguali a quelli che partono a Milano
Per leggere bene il volantino cliccate sopra e salvate sul vs. desktop del pc.


PARTENZA MILANO


PARTENZA MILANO
PARTENZA ROMA



venerdì 11 dicembre 2015

5 LEZIONE CONVEGNO GENOVA PDP OPPORTUNITA' PER APPRENDERE DI FILIPPO BARBERA

Vi inseriamo qui la 5 lezione del convegno tenuto a Genova il 10/12/2015

PDP OPPORTUNITA' RELATORE FILIPPO BARBERA

mercoledì 9 dicembre 2015

AID MILANO E PROVINCIA CAMPUS PER AIUTO COMPITI PERIODO DI DICEMBRE 2015 A PAGAMENTO

 Sezione AID Milano e Provincia in merito all'iniziativa APERTI PER FERIE Natalizie presso la sede di Milano, in via Ettore Bugatti 1.

Il campus non residenziale si svolgerà nei giorni


 27 / 28 / 29.12.2015 e  4 / 5.1.2016 dalle ore 8,15 alle 17,45.

Ragazzi e.bambini, accompagnati da TUTOR specializzati, alterneranno lo svolgimento dei compiti delle vacanze a laboratori di informatica e spazi di gioco e divertimento.

Il costo complessivo pro-capite è di 210 Euro (250 per i non soci AID).

Le prenotazioni verranno accettate per ordine di arrivo.

Per iscrizioni ed informazioni scrivere a   compiti.aidmilano@gmail.com
Se interessati, affrettatevi!

AID MILANO: CORSO PER TUTOR A PAGAMENTO. 14 INCONTRI PER 80 ORE RIVOLTO A PSICOLOGI, PEDAGOGISTI, LOGOPEDISTI DISLESSICI ADULTI

 AID di Milano e Provincia in
merito al corso per la formazione di TUTOR d’aula con competenze
specifiche sui DSA, con l'intento di creare un team di tutor
specializzati per iniziative di aiuto all’apprendimento della Sezione
AID di Milano, fornendo ai partecipanti le competenze nel gestire,
mediare, supportare e trovare soluzioni per bambini e ragazzi con DSA
attraverso strumenti informatici e compensativi.

DESTINATARI del corso sono Insegnanti di ogni ordine e grado di
scuola, Psicologi, Pedagogisti, Logopedisti, Dislessici adulti  in
possesso di laurea o diploma per altre discipline insegnate nella
Scuola Secondaria.

Il corso ha una durata di 80 ore di aula distribuite in 14 incontri da
Gennaio a Marzo 2016 e 80 ore di osservazione e tirocinio formativo da
Aprile a Dicembre 2016 e si svolgerà presso la sede AID Milano in via
Ettore Bugatti 1

Il corso ha un costo complessivo di € 600,00 IVA inclusa a partecipante.

Numero di posti disponibili: minimo 20 iscritti - massimo 25

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI inviare una mail a milano@aiditalia.org

sabato 28 novembre 2015

AIUTATECI: FIRMATE LA PETIZIONE PER I RAGAZZI DSA UNIVERSITARI

Aiutateci.
Firmate divulgate questa petizione.
Per ragazzi/e che frequentano l'università e gli atenei non vogliono seguire la legge 170.
Una volta che firmate riceverete nella propria mail una mail da confermare la firma.
Senza della conferma le firme non valgono. 

Petizione creata dall'Associazione DSA dislessia un Limite da superare

Titti Gaeta Se vogliono i ragazzi possono rivolgersi anche a me come presidente dell'Associazione "D.S.A.-Dislessia, un limite da superare" che ha organizzato la petizione e che già si è mossa con gli uffici di competenza
(Le sedi dell'Associazione DSA Dislessia un limite da superare sono:  Sezione di Napoli, Sezione di San Giorgio a Cremano, Sezione di Ischia e Sezione di Frosinone)


Questo il motivo:
Richiesta di utilizzo degli strumenti compensativi e dispensativi ai test di ammissione universitari per gli studenti con D.S.A.  
La legge 8 ottobre 2010, n. 170 “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”, nata per garantire il diritto all’istruzione di studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), riconosce gli strumenti compensativi e dispensativi quali mezzi indispensabili per compensare le debolezze funzionali derivanti dal disturbo.  
Essa chiarisce che tali strumenti non aiutano lo studente dal punto di vista cognitivo, ma rappresentano un valido ausilio per porre lo studente in condizioni di parità rispetto agli altri, poiché consentono lo svolgimento delle prove senza dispersione di energie.  
La legge, quindi, assicura l'uso degli strumenti compensativi e dispensativi, nonché adeguate forme di verifica e valutazione, anche in ambito universitario:

Legge n. 170/2010, Art. 5
1“Gli studenti con diagnosi di DSA hanno diritto a fruire di appositi provvedimenti dispensativi e compensativi di flessibilità didattica nel corso dei cicli di istruzione e formazione e negli studi universitari”.
4 Agli studenti con DSA sono garantite, durante il percorso di istruzione e di formazione scolastica e universitaria, adeguate forme di verifica e di valutazione, anche per quanto concerne gli esami di Stato e di ammissione all'università nonché gli esami universitari.”

D.M. n. 5669 del 12/07/2011, Art. 6
8 “Per le prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale programmati a livello nazionale o da parte delle università, sono previsti tempi aggiuntivi, ritenuti congrui in relazione alla tipologia di prova e comunque non superiori al 30% in più rispetto a quelli stabiliti per la generalità degli studenti, assicurando altresì l’uso degli strumenti compensativi necessari in relazione al tipo di DSA”.  

Purtroppo, le “Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento”, allegate al D.M. n. 5669 del 12 Luglio 2011, non sono altrettanto chiare e sembrano limitare l’utilizzo degli strumenti compensativi e dispensativi se non solo in casi di particolare gravità del DSA:  

Par 6.7 delle Linee guida “Gli Atenei”:
“…La presentazione della certificazione diagnostica, al momento dell’iscrizione, permette di accedere anche ai test di ammissione con le seguenti modalità:
• la concessione di tempi aggiuntivi, rispetto a quelli stabiliti per la generalità degli studenti, ritenuti congrui dall’Ateneo in relazione alla tipologia di prova e comunque non superiori al 30% in più;
• la concessione di un tempo aggiuntivo fino a un massimo del 30% in più rispetto a quello definito per le prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale programmati a livello nazionale o dalle università ai sensi dell’art. 4 della legge 2 agosto 1999 n. 264;
• in caso di particolare gravità certificata del DSA, gli Atenei – nella loro autonomia - possono valutare ulteriori misure atte a garantire pari opportunità nell’espletamento delle prove stesse…”  

A seguito dell’emanazione del  D.M. 3 luglio 2015, n. 463, il Miur, con le Linee guida allegate alla nota ministeriale n. 13672 del 6 agosto 2015, ha disciplinato le modalità e i contenuti delle prove di accesso ai corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico a programmazione nazionale, secondo le quali, al punto “Studenti con disabilità o affetti da disturbi specifici dell’apprendimento", enuncia:  
“I candidati con certificazione ex lege 104/1992 e i candidati affetti da DSA hanno diritto:
• A tempo aggiuntivo rispetto a quello previsto per lo svolgimento della prova (i candidati con certificazione ex lege 104/1992 nella misura massima del 50% e solo se ne formulano specifica richiesta; i candidati affetti da DSA sempre al 30% di tempo aggiuntivo, a prescindere da specifica richiesta).
• A strumenti compensativi ulteriori necessari in ragione della specifica patologia. Sono strumenti compensativi ammessi: calcolatrice non scientifica, videoingranditore, affiancamento di un tutor. Non sono ammessi i seguenti strumenti: dizionario e/o vocabolario; formulario; tavola periodica degli elementi; mappa concettuale; personal computer/tablet/smartphone…”.  

E’ contraddittorio che una legge, che dichiara l’importanza degli strumenti compensativi e dispensativi e ne promuove l’utilizzo durante gli esami universitari, vieti gli stessi ai test di ammissione; è inutile predisporre nelle Università servizi specifici per i DSA, se poi se ne ostacola l’ingresso; è ingiusto che strumenti ritenuti in un primo momento mezzi indispensabili per uno svolgimento equo della prova siano, poi, considerati un’agevolazione.
Sarebbe contraddittorio avere emanato una legge per garantire il diritto allo studio degli studenti con DSA per poi bloccarne l’ingresso all’Università. Pertanto, la proibizione di utilizzo di indispensabili strumenti compensativi, di cui fanno uso gli studenti con D.S.A durante il percorso scolastico,  inficerebbe l’espletamento della prova, condizionandone in modo profondamente discriminatorio l’esito.
Questo è il modo più certo per non garantire pari opportunità di accesso all’Università ai ragazzi con D.S.A..  

Tutto quanto ciò premesso  
SI CHIEDE  
  • Revoca della nota ministeriale n. 13672 in data 06.08.2015 in quanto basata su principi palesemente errati, difforme dalla legge 170 in data 08.10.2010, dal D.M. n. 5669 del 12.07.2011 e dagli artt. 3 e 33 della Costituzione della Repubblica Italiana.
  • Rettifica Par. 6.7 delle Linee guida allegate al D.M. n. 5669 del 12.07.2011, in quanto contraddittorie all’Art. 6 comma 8 del  D.M. n. 5669 del 12.07.2011.

giovedì 26 novembre 2015

INVALSI ISCRIZIONE SCUOLA DAL 10.11.2015 AL 04.12.2015 PER MP3 E DOC A DSA E STRANIERI

Ricordiamo che nelle scuole è arrivata la circolare n. prot. 7884 del 08.10.2015
per invalsi anno 2015/2016

Le scuole devono registrarsi al sito invalsi e indicare quanti studenti dsa e stranieri hanno per poter scaricare la mattina stessa il formato mp3 e doc.

La data è dal 10,11,2015 fino al 04.12.2015

Vedete se nelle scuole lo stanno facendo.

Metto il link dell'invalsi dove è spiegato il termine
https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?form=scadenzario

martedì 24 novembre 2015

MIKA AL CONVEGNO DI ALBA LA SUA DISLESSIA VIDEO PER TUTTI

Vi inseriamo il video di Mika al convegno di Alba la sua dislessia
"Come pesci sugli alberi"


mercoledì 11 novembre 2015

4 LEZIONE CONVEGNO GENOVA DSA PROF.SSA ANGELA STRAFFALACI LATINO E GRECO

Vi inserisco qui il link per chi non è riuscito a vedere la lezione di ieri 10/11/2015 convegno di Genova,
Dsa Latino e Greco Prof.ssa Angela Straffalaci
https://www.youtube.com/watch?v=jH7DDpWf_6I

domenica 8 novembre 2015

PER QUALUNQUE PROBLEMA QUI CONTATTI CON MIUR

Vi inserisco il link per poter contattare Dott. Dell'Acqua del Miur. se avete problemi con le scuole, o chiarimenti
http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/dsa/contatti-dsa

sabato 7 novembre 2015

5 CONVEGNO NAZIONALE IL LARIBINTO 07.11.2015 SITI, SOFTWARE, APPLICAZIONI UTILI

PER DOCENTI, GENITORI E RAGAZZI ALCUNI SITI E LINK IMPORTANTI-

SITO INDIRE, ASSOCIAZIONI DELLA ZONA , CENTRI CTS, 
GUIDE PER GENITORI, GUIDE PDP, 
http://bes.indire.it/

QUI DA SCARICARE CD CON SOFTWARE GRATUITI INDICATI ANCHE DAL MIUR PER DOCENTI E STUDENTI
http://www.dsaverona.it/j/index.php?option=com_content&view=article&id=130%3Anuovo-raccolta-per-crare-un-pc-per-dsa&catid=19&Itemid=135

QUI DA SCARICARE SOFTWARE GRATUITI DA METTERE SU CD INDICATI DAL MIUR
PER DOCENTI E STUDENTI
http://sodilinux.itd.cnr.it/index.php/download

PER FARE GLI SCREENSHOT E PERSONALIZZARLI (FOTO SCHERMO PER SALVARLA COME IMMAGINE) 
APP GRATUITA PER IPAD E ANDROID
http://www.adobe.com/it/products/capture.html

PER CREARE IMMAGINI, INGRANDIRE, FARE STORIE, AGGIUNGERE TESTIN 
APP. GRATUITA PER IPAD E ANDROID 
http://www.adobe.com/ch_it/creativecloud/catalog/mobile.html



venerdì 6 novembre 2015

3 LEZIONE CONVEGNO GENOVA SULLE LINGUE STRANIERE FORMATRICE AID PAOLA FANTONI VIDEO

Vi inseriamo qui il video per chi non è riuscito a vederlo il 4 novembre 2015
CLICCA QUI

5 CONVEGNO NAZIONALE DSA UN'OPPORTUNITA' PER L'INNOVAZIONE DIDATTICA A PERO MI 07.11.2015

5 CONVEGNO NAZIONALE DSA A PERO ORGANIZZATO ASSOCIAZIONE IL LARIBINTO
PRESSO ATA HOTELS VIA KEPLERO 12 PERO

QUI VOLANTINO PROGRAMMA E ISCRIZIONE 10 EURO.

http://www.illaribinto.org/infoeventi.php

mercoledì 4 novembre 2015

RISPOSTE MIUR DELL'ACQUA SULLA STESURA DEL PDP FATTE DA ALCUNE ASSOCIAZIONI




Gentile Dottore,

Siamo un gruppo di piccole associazioni interessate ai DSA e ricorriamo a lei con la speranza di avere una risposta chiara e univoca su alcune questioni inerenti il pdp che ogni anno in questo periodo di redazione e di firma puntualmente si propongono:

- Gli studenti dsa hanno diritto ad usare gli strumenti previsti nel vecchio pdp fino alla redazione del nuovo nei test d’ingresso e nelle prove scritte e orali?
- Gli studenti in attesa del loro primo pdp hanno diritto ad usare in attesa della redazione dello stesso degli strumenti compensativi e dispensativi? Se sì, quali? Quelli consigliati nella diagnosi depositata in segreteria?
- O durante il periodo di osservazione gli strumenti vanno effettivamente tolti durante test e verifiche, come denunciano alcuni nostri associati?

- Il pdp può essere consegnato in visione alla famiglia prima della firma, perché sia letto con attenzione ed eventualmente sottoposto agli specialisti che seguono lo studente?

- È possibile la redazione di un pdp per ragazzi con bisogni educativi speciali? È a discrezione del consiglio di classe o anche la famiglia ne può fare richiesta?

- Riguardo la valutazione: un voto positivo può “cancellarne” uno negativo sul medesimo argomento o gli insegnanti sono costretti a fare la media con entrambi i voti?

La pregheremmo in oltre di darci il Suo consenso alla divulgazione della Sua risposta nelle scuole frequentate dagli studenti da noi seguiti, al fine di fugare ogni possibile dubbio o contestazione.

RingraziandoLa per il tempo dedicatoci, Le porgiamo i nostri più distinti saluti.

Associazione DI.RE FA.RE
Beautiful Mind
L'orto del sapare
Relessica
SOS DISLESSIA Alta Val di Cecina



RISPOSTE DAL MIUR
rispondo in ordine:

-          Gli strumenti compensativi e le misure dispensative sono generalmente già elencati nella certificazione. In attesa della formalizzazione del Piano Didattico Personalizzato (PDP)  vanno attuate preventivamente le misure indicate nella certificazione; gli eventuali voti negativi ottenuti senza gli strumenti compensativi e le misure dispensative vanno riconsiderati alla luce del PDP e non possono assolutamente fare media. I test di ingresso essendo tali non dovrebbero a priori fare media.
-          Certamente copia del PDP può essere consegnato alla famiglia che ne faccia richiesta prima di firmarlo, per studiarlo e/o sottoporlo agli specialisti di fiducia.
-          Il consiglio di classe è sovrano nel decidere se fare o meno un PDP per alunni con bisogni educativi speciali che non ricadano sotto l’ombrello della legge 104/1992 o della legge 170/2010. Se poi la famiglia non lo vuole, deve motivare per iscritto il diniego alla firma. Viceversa, anche la famiglia può chiedere al consiglio di classe che sia adottato un PDP e nel caso il consiglio di classe fosse contrario, deve verbalizzarne il motivo.
-           Gli alunni che hanno diritto alla compensazione orale delle prove scritte con prove orali compensano appunto le prove scritte e quindi se la prova orale è buona non ha senso che il voto finale sia una media… quantomeno dovrebbe esser una media pesata con peso preponderante sulla prova orale.
-           
Ovviamente può divulgare presso chi vuole queste risposte, che non rappresentano la sola mia opinione ma quella dell’ufficio scrivente tutto. Sperando di essere stato esaustivo e rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti, invio i miei più cordiali saluti

Guido Dell’Acqua

mercoledì 28 ottobre 2015

ECCO QUI SECONDA LEZIONE DEL CONVEGNO A GENOVA STRUMENTI COMPENSATIVI DI GIULIANO SERENA

INSERIAMO QUI IL LINK PER RIVEDERE L'INCONTRO DEL CONVEGNO DI GENOVA
SUGLI STRUMENTI COMPENSATIVI. GIULIANO SERENA IDEATORE DELLA SINTESI VOCALE LEGGIXME

CLICCARE QUI

lunedì 19 ottobre 2015

mercoledì 14 ottobre 2015

ECCO QUI LA PRIMA LEZIONE PROF. STELLA DEL 12/10/2015 NEUROSCIENZE E SCUOLA

Ciao a tuti
Vi inserisco il link della lezione tenuta a Genova il 12/10/2015
Neuroscienza e scuola.
Apprendimento. Importante per genitori e docenti
CLICCA QUI PER VEDERE

lunedì 12 ottobre 2015

SERIE DI WEBINAR SUI DSA (PER DOCENTI, RAGAZZI E GENITORI)

Carissimi tutti,
vi invio la comunicazione relativa ad una serie di WEBINAR sui Disturbi dell'Apprendimento, secondo me tutti interessanti.

Sono stati organizzati dal Liceo "C. Colombo" di Genova, in collaborazione con l'ITD-CNR, nell'ambito di un progetto presentato dalla scuola in risposta ad un bando USR ed approvato.
Il calendario e le tematiche:
12 ottobre: Neuroscienze e scuola (Giacomo Stella, UniMore)
26 ottobre: Strumenti compensativi low cost (Giuliano Serena, Brescia)
4 novembre: DSA e Lingue straniere (Paola Fantoni, ITIS Caramuel, Vigevano PV)
10 novembre: DSA latino e greco (Angela Straffalaci, Liceo statale Pertini)

9 dicembre: PDP: un’opportunità per apprendere (Filippo Barbera, IC Vicenza 11, Vicenza)
14 dicembre: Come cambia il DSA nell’adolescenza (Giacomo Stella, UniMore)
17 dicembre DSA, discalculia e didattica delle materie scientifiche (Gigi Oliva, Liceo Classico C
Colombo, Genova)
L’orario sarà sempre dalle ore 17 alle ore 19.


Si deve fare iscrizione gratuita e seguire a casa il corso inoltre per chi non riesce a collegarsi a quell'ora può rivedere tramite youtube in questo canale

Previa iscrizione gratuita https://goo.gl/i4M8lj fruire del servizio webinar in collegamento oppure in differita sul 
canale  Youtube del Progetto Vindis:https://goo.gl/QnLYAx

venerdì 9 ottobre 2015

DATE INVALSI 2016 LETTERA INVIATA AI DIRIGENTI 08.10.2015

INSERIAMO QUI LE DATE E IL LINK CON LE DATE PER PROVE INVALSI





https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/attach/Rilevazione_apprendimenti_2016.pdf

sabato 26 settembre 2015

ATTENZIONE AID CAMBIO INDIRIZZI EMAIL

Gentile socio,
ti comunichiamo che dalla data odierna gli indirizzi @dislessia.it (es.bologna@dislessia.it, helpline@dislessia.it etc..) non saranno più attivi e sotituiti da @aiditalia.org (es. bologna@aiditalia.org, helpline@aiditalia.org etc..).
Ti chiediamo di prenderne nota per tutte le comunicazioni che eventualmente vorrai inviare all’indirizzo della sezione o ai servizi AID.
Un caro saluto

giovedì 10 settembre 2015

mercoledì 9 settembre 2015

A tutti gli studenti per anno scolastico 2015/2016


Iniziate con un bel sorriso.
Aiutate i compagni se sono in difficoltà
Non prendete in giro.
Rispondete con educazione.
Fate del vostro meglio, perchè quello che imparerete non è per i voti, ma serve a voi per essere degli adulti migliori e per migliorare la società che vi circonda.

BUON ANNO SCOLASTICO 2015/2016

lunedì 7 settembre 2015

UN AUGURIO A TUTTI I DOCENTI PER INIZIO ANNO SCOLASTICO

Dedico a tutti i docenti queste parole.

.
Usate il vostro amore per diffondere conoscenza, per creare donne e uomini della prossima società.
Usate la dolcezza e la comprensione, non serve fare i corsi se poi non si applicano i principi di collaborazione, e il buon senso.
Lasciate fuori dalla porta della classe i vostri problemi.
Sarete ricompensati dalla dolcezza dei bambini, dai ragazzi/e che capiranno i concetti base della vita.
Quando da adulti torneranno a ringraziarvi per tutto ciò che avete insegnato loro.
Questo è il regalo più bello che riceverete e il vostro cuore sarà riempito.
Grazie a Voi se seguirete queste piccole regole. 
Buon inizio scolastico


mercoledì 2 settembre 2015

CORSO FORMAZIONE PER LAUREATI E LAUREANDI A MILANO ORGANIZZATO DA AID E MIUR ISCRIZIONE ENTRO 20/09/15

Ci sono solo 50 posti per docenti corso formazione organizzato da AID e MIUR
Iscrizione entro il 20/09/2015 costo 150 euro. Il 26/09/2015 inizia il corso
Qui volantino programma e come iscriversi
http://www.aiditalia.org/Media/Documents-main/AID-26-SETEMBRE-2015-CORSO-AVVOCATI.pdf

giovedì 6 agosto 2015

LIBROAID RIPRESO A FUNZIONARE ATTENZIONE CHIUSURA ESTIVA DAL 10 AGOSTO FINO AL 14 AGOSTO

LIBROAID il sito è tornato a funzionare.
Attenzione però ci sarà una chiusura estiva che sarà dal 10 agosto fino al 14 agosto 2015
Riaprono dal 17 agosto qui il link
http://www.libroaid.it/

martedì 4 agosto 2015

LIBROAID 30.07.2015 PROBLEMI CON IL SITO

Vi inseriamo il messaggio per cui non funziona dal 30.07.2015 il sito LIBROAID per richiedere libri scolastici digitali. Ogni tanto riprovate

30/07/15

Chiusura temporanea LibroAID

A causa di un problema tecnico, il sito LibroAID rimarrà chiuso, cercheremo di risolverlo il prima possibile.
Ci scusiamo per l'inconveniente.

venerdì 24 luglio 2015

DATE ESAMI DIPLOMA anno scolastico 2015/2016 - ESAMI TERZA MEDIA anno scolastico 2015/2016

Sono già uscite in questi giorni le date degli esami per diploma 2016
Inizieranno il 22 giugno 2016

Esami terza media anno scolastico 2015/2016
Inizio ogni scuola decide autonomamente

Prova invalsi il 17 giugno 2016 per tutte le scuole di tutta Italia

ORDINANZA MINISTERIALE .N. 15 USCITA IL 15 LUGLIIO 2015


mercoledì 15 luglio 2015

lunedì 6 luglio 2015

DECRETO 3 LUGLIO 2015 PER AMMISSIONI CON TEST UNIVERSITA'

QUI DECRETO DEL 3 LUGLIO 2015 ANNO 2015/2016 PER I DSA ART. 11

E anche atti ministeriali con date dei test ingresso, punteggi ecc. sempre nel link sopra.

venerdì 3 luglio 2015

RAI 1 SUPERQUARK DEL 02.07.2015 SI E' PARLATO DI DISLESSIA

Ieri sera nella puntata di Superquark hanno parlato di dislessia per chi l'ha perso lo potete rivedere 

CLICCATE QUI ANDATE AL 53'

venerdì 26 giugno 2015

DA 10 IN MATEMATICA A TUTTA LA CLASSE " PREMIO L'IMPEGNO"




Per leggere tutto l'articolo, cliccate sulla foto.
Grazie


venerdì 19 giugno 2015

INVALSI TERZA MEDIA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 EFFETTUATE IL 19 GIUGNO 2015

Vi inseriamo qui il fascicolo che hanno ricevuto questa mattina gli studenti che hanno effettuato la prova invalsi per esami terza media

TESTO INVALSI 2015 ITALIANO


TESTO INVALSI 2015 MATEMATICA

QUI GRIGLIA CON SOLUZIONI INVALSI 2015

AID ATTIVAZIONE SERVIZIO LEGALE

Attivazione servizio legale
Cari soci,
la legge 170/2010 ha sancito i diritti dei dislessici, ma il cammino per vedere rispettati tali diritti è ancora lungo e troppo spesso le famiglie sono costrette a ricorrere ad azioni legali per ottenere il riconoscimento all’utilizzo degli strumenti, previsti dalla legge 170 e delle relative linee guida,  che consentono al dislessico di poter affrontare il percorso scolastico con serenità e soprattutto di ottenere il successo scolastico al pari degli altri compagni.
L’AID consapevole di questa criticità e che l’azione legale deve essere una opzione da esercitare soltanto dopo aver cercato il colloquio con la scuola e aver messo in atto tutte le strategie necessarie per risolvere bonariamente la materia del contendere (vedi in seguito un elenco di consigli), ha deciso di stipulare una convenzione con alcuni avvocati qualificati e formati sui DSA, stabilendo delle tariffe contenute e trasparenti, in modo tale che la famiglia possa decidere consapevolmente se affrontare il contenzioso legale.
La convenzione prevede una prima consulenza gratuita, al socio in regola con il pagamento della quota associativa, che sarà fornita dall’avvocato prescelto che, valutata la documentazione e le informazioni fornite dalla famiglia, darà il proprio parere e consiglio sui passi da fare nei confronti della scuola per ottenere il riconoscimento del diritto negato. Solo nel caso non sia possibile tentare una soluzione bonaria della situazione, l’avvocato proporrà alla famiglia una proposta di azione legale che, se accettata dalla famiglia, comporterà l’assunzione delle spese come da tariffario presente nella convenzione. Per evitare qualsiasi fraintendimento o contestazione si consiglia la famiglia di richiedere un preventivo scritto delle spese da sostenere.
Gli avvocati che al momento hanno sottoscritto la convenzione e ai quali i soci si possono liberamente rivolgere utilizzando i recapiti appresso indicati, sono:
  • Carlo Bettinelli - con studio in Brescia, Via Gramsci n. 30 (tel. 030.3774441 - fax studio 030.2404991; cellulare: 3386093908; e-mail: studiolegale.bettinelli@gmail.com) 
  • Michela Degiovanni - con studio in Milano, Via Cartesio n. 2 e Monza Via Vittorio Emanuele II n. 26 (tel. 02.00629902 fax studio 02.00629903; cellulare: 3388962259; e-mail: avv.degiovanni@yahoo.it)
  • Antonio Lupo - con studio in Grottaglie (TA) al viale Matteotti n. 41 (tel. e fax studio 0995610209; cellulare: 3287050060; e mail antoniolupo@libero.it)
L’AID stipulerà la convenzione anche con altri avvocati che vorranno aderire e darà pubblicità sul sito nazionale dell’elenco degli avvocati convenzionati. Chi è interessato a convenzionarsi con AID dovrà inviare richiesta scritta all’indirizzo progetti@aiditalia.org e riceverà l’elenco della documentazione da produrre con la specifica dei requisiti richiesti. L’AID per garantire la qualità del servizio, organizzerà corsi di formazione per avvocati sui DSA.
Per eventuali segnalazioni sul servizio scrivere all’indirizzoserviziolegale@aiditalia.org
L’impegno dell’AID sarà comunque rivolto al continuo dialogo con il MIUR affinché la scuola sia, non solo per i dislessici ma per tutti gli studenti, un luogo di accoglienza, di rispetto dei diritti e dei diversi modi di apprendere.
La convenzioneConsigli per le famiglie

Un caro saluto.
IL CONSIGLIO DIRETTIVO AID
Bologna, 19.06.2015

giovedì 11 giugno 2015

LIBROAID 2015 RIAPRE PER RICHIEDERE LIBRI SCOLASTICI DIGITALI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 il 12 giugno 2015

Bologna, 12 giugno 2015

Oggetto: attivazione del servizio LibroAID anche per l’AS 2015-16

Gentile utente,
desideriamo informarti che anche per l’AS 2015-16 è attivo il servizio "LibroAID", la Biblioteca Digitale che gestisce l’erogazione dei libri scolastici in formato digitale accessibile agli studenti dislessici e con DSA, grazie al protocollo siglato con l'Associazione Italiana Editori e alla collaborazione degli editori aderenti al servizio che forniscono gratuitamente i libri digitali.
Si tratta di un servizio importante che ha lo scopo di garantire il successo formativo, l’inclusione scolastica e il diritto di accesso ai libri digitali scolastici.

Grazie al servizio LibroAID le famiglie di studenti dislessici possono contare su un
unico interlocutore per richiedere i libri digitali disponibili dell’anno scolastico in
corso, riceverli in un’unica soluzione e soprattutto ricevere assistenza per l’utilizzo,
senza dover contattare i singoli Editori per ricevere i diversi libri di testo scolastici.

qui la procedura spiegata passodopopasso
http://dislessia-passodopopasso.blogspot.it/2013/08/ordine-libri-digitali-tramite-libroaid.html


A COSA SERVE il libro digitale Il libro digitale consente allo studente con DSA di
interagire con i testi, “leggere con le orecchie” utilizzando i software di lettura
(Reader), realizzare delle mappe concettuali con i vari software disponibili. Lo
studente con DSA può in tal modo compensare le proprie difficoltà e affrontare lo
studio in condizioni di maggiore autonomia.

CONDIZIONI E REQUISITI per accedere al servizio LibroAID:

  • esistenza di diagnosi certificata dello studente; al momento di inserimento dei dati dovrà essere indicato il nominativo dello specialista che ha rilasciato la diagnosi e il suo numero di iscrizione all’albo;
  • regolare acquisto del libro in formato cartaceo
  • garanzia di utilizzo solo personale del libro da parte dello studente dislessico.
  • iscrizione all’Associazione Italiana Dislessia in regola con l’anno 2015.

PERCHE’ DEVO ESSERE ISCRITTO all’Associazione AID: per accedere al
servizio LibroAID. Pur essendo i libri digitali messi a disposizione gratuitamente dagli
Editori, l’organizzazione e la gestione del servizio LibroAID comporta spese e costi
importanti. Per coprire parzialmente tali costi, AID garantirà il servizio
gratuitamente agli studenti con DSA aventi diritto in regola con il pagamento della
quota associativa per l’anno 2015.

COME RICHIEDERE I LIBRI e accedere al servizio LibroAID. Se sei interessato a
richiedere i libri in formato digitale, ti preghiamo di attivarti subito seguendo i
seguenti punti in ordine:

1. Chiedi alla Scuola di tuo figlio/a l’elenco dei libri di testo per l’anno
prossimo 2015-2016 completo dei codici ISBN dei singoli libri.

2. Rinnova la quota associativa AID per l’anno 2015 (euro 40,00) sul sito
cliccando qui.
Ti consigliamo di effettuare il pagamento della quota tramite carta di credito, con questa modalità la tua posizione sarà aggiornata in tempo reale e potrai effettuare immediatamente la richiesta dei libri digitali. Se effettui il pagamento tramite bonifico bancario o conto corrente postale la tua posizione sarà aggiornata al
momento dell’effettivo ricevimento da parte nostra dell’importo versato.
Naturalmente se hai già rinnovato la tua quota puoi accedere direttamente al
servizio ed effettuare la richiesta dei libri digitali. Se vuoi verificare lo stato dei tuoi
pagamenti devi collegarti al sito cliccando qui cliccando qui. Se hai problemi di accesso al sito o
non trovi registrato il tuo ultimo pagamento scrivi una mail all’indirizzo
verifica@aiditalia.org fornendo un tuo recapito telefonico e i dati del pagamento
effettuato (data e mezzo utilizzato: carta di credito o bonifico bancario o conto
corrente postale). Ti contatteremo subito comunicandoti l'esito delle nostre
verifiche.

3. Accedi a LibroAID.it, entra nel sito, registrati o accedi con le stesse credenziali
di AID (utente e password) e compila le richieste di libri. Leggi le indicazioni
http://www.libroaid.it/guide/ o le domande frequenti http://www.libroaid.it/faq/ per
dubbi o domande.

4. Per ricevere assistenza:
  • compila la scheda che trovi qui: http://www.libroaid.it/contattaci/ specificando bene la domanda
  • oppure scrivi una mail a: soci@aiditalia.org oppure libroaid@aiditalia.org specificando bene la domanda. Per lo staff di LibroAID sarà più semplice contattarti conoscendo già la tua domanda e la tua posizione.
5. Per ricevere i libri: per ridurre i tempi e gli errori di spedizione ti
raccomandiamo di preferire la ricezione dei testi (se disponibili) in versione
downloadabile” cioè tramite l’invio di un link tramite cui scaricarli sul vostro pc
anziché tramite CD. E’ semplice e richiede solo la connessione del pc a una rete
internet.

Una volta aderito al servizio AID ti preghiamo di contattare sempre e
direttamente LibroAID e di NON contattare mai direttamente gli Editori che
non sono responsabili del servizio.

Ti raccomandiamo di conservare questa mail e di contattare lo staff di LibroAID
sempre ai seguenti recapiti.

CONTATTI PER UTENTI di LibroAID

Per accedere al servizio: http://www.libroaid.it/guide/

Per domande frequenti FAQ: http://www.libroaid.it/faq/

Per ricevere assistenza: http://www.libroaid.it/contattaci/




oppure scrivere una mail a: soci@aiditalia.org - libroaid@aiditalia.org

per necessità telefonare: 051242919 – 051243358 dal lunedì al venerdì nei seguenti
orari 09.00-13.00/13.30-17:00

Un caro saluto.
IL CONSIGLIO DIRETTIVO AID
Associazione Italiana Dislessia

sabato 30 maggio 2015

MIUR CIRCOLARE: ORDINANZA N. 11 DEL 29.05.2015 PER DIPLOMA 2015

Vi inseriamo il link dell'ordinanza del Miur ESAMI DIPLOMA 2015
http://www.istruzione.it/allegati/2015/om11_15.pdf


PER DSA E BES. ARTICOLO N. 23
Art.23 Esame dei candidati con DSA e BES 1. La Commissione d’esame – sulla base di quanto previsto dall’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 2009, n.122 e dal relativo decreto ministeriale n.5669 del 12 luglio 2011 di attuazione della legge 8 ottobre 2010, n. 170, recante Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico – nonché dalle Linee Guida allegate al citato decreto ministeriale n. 5669 del 2011, - considerati gli elementi forniti dal consiglio di classe, terrà in debita considerazione le specifiche situazioni soggettive, adeguatamente certificate, relative ai candidati con disturbi specifici di apprendimento (DSA), in particolare, le modalità didattiche e le forme di valutazione individuate nell’ambito dei percorsi didattici individualizzati e personalizzati. A tal fine il consiglio di classe inserisce nel documento del 15 maggio di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 323 del 1998 il Piano Didattico Personalizzato o altra documentazione predisposta ai sensi dell’articolo 5 del decreto ministeriale n. 5669 del 12 luglio 2011. Sulla base di tale documentazione e di tutti gli elementi forniti dal consiglio di classe, le Commissioni predispongono adeguate modalità di svolgimento delle prove scritte e orali. Nello svolgimento delle prove scritte, i candidati possono utilizzare gli strumenti compensativi previsti dal Piano Didattico Personalizzato o da altra documentazione redatta ai sensi dell’articolo 5 del decreto ministeriale 12 luglio 2011. Sarà possibile prevedere alcune particolari attenzioni finalizzate a rendere sereno per tali candidati lo svolgimento dell’esame sia al momento delle prove scritte, sia in fase di colloquio. I candidati possono usufruire di dispositivi per l’ascolto dei testi della prova registrati in formati “mp3”. Per la piena comprensione del testo delle prove scritte, la Commissione può prevedere, in conformità con quanto indicato dal capitolo 4.3.1 delle Linee guida citate, di individuare un proprio componente che possa leggere i testi delle prove scritte. Per i candidati che utilizzano la sintesi vocale, la Commissione può provvedere alla trascrizione del testo su supporto informatico. In particolare, si segnala l’opportunità di prevedere tempi più lunghi di quelli ordinari per lo svolgimento della prove scritte, di curare con particolare attenzione la predisposizione della terza prova scritta, con particolare riferimento all’accertamento delle competenze nella lingua straniera, di adottare criteri valutativi attenti soprattutto al contenuto piuttosto che alla forma. Al candidato potrà essere consentita la utilizzazione di apparecchiature e strumenti informatici nel caso in cui siano stati impiegati per le verifiche in corso d’anno o comunque siano ritenuti funzionali allo svolgimento dell’esame, senza che venga pregiudicata la validità delle prove. 2. I candidati con certificazione di Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA), che, ai sensi dell’articolo 6, comma 6, del decreto ministeriale n. 5669 del 12 luglio 2011, hanno seguito un percorso didattico differenziato, con esonero dall’insegnamento della/e lingua/e straniera/e, e che sono stati valutati dal consiglio di classe con l’attribuzione di voti e di un credito scolastico relativi unicamente allo svolgimento di tale piano possono sostenere prove differenziate, coerenti con il percorso svolto finalizzate solo al rilascio dell'attestazione di cui all'articolo 13 del decreto del Presidente della Repubblica n. 323 del 1998. Per detti candidati, il riferimento all’effettuazione delle prove differenziate va indicato solo nella attestazione e non nei tabelloni affissi all’albo dell’istituto. Per la pubblicazione delle prove scritte e la valutazione complessiva delle prove, si rinvia a quanto previsto nel precedente articolo al comma 4 e seguenti. 3. Per quanto riguarda i candidati con certificazione di Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA), che, ai sensi dell’articolo 6, comma 5, del decreto ministeriale n. 5669 del 12 luglio 2011, hanno seguito un percorso didattico ordinario, con la sola dispensa dalle prove scritte ordinarie di lingua/e straniera/e, la Commissione, nel caso in cui la lingua straniera sia oggetto di seconda prova scritta, dovrà sottoporre i candidati medesimi a prova orale sostitutiva della prova scritta. La Commissione, sulla base della documentazione fornita dal consiglio di classe, 36 di cui al precedente articolo 6, stabilisce modalità e contenuti della prova orale, che avrà luogo nel giorno destinato allo svolgimento della seconda prova scritta, al termine della stessa, o in un giorno successivo, purché compatibile con la pubblicazione del punteggio delle prove scritte e delle prove orali sostitutive delle prove scritte nelle forme e nei tempi previsti nei precedenti articoli. Il punteggio, in quindicesimi, viene attribuito dall'intera commissione a maggioranza, compreso il presidente, secondo i criteri di conduzione e valutazione previamente stabiliti in apposita o apposite riunioni e con l'osservanza della procedura di cui al precedente articolo 20. Qualora la lingua o le lingue straniere siano coinvolte nella terza prova scritta, gli accertamenti relativi a tali discipline sono effettuati dalla commissione per mezzo di prova orale sostitutiva nel giorno destinato allo svolgimento della terza prova scritta, al termine della stessa, o in un giorno successivo, purché compatibile con la pubblicazione del punteggio delle prove scritte e delle prove orali sostitutive delle prove scritte nelle forme e nei tempi previsti nei precedenti articoli. I risultati della prova orale relativa alla lingua o alle lingue straniere coinvolte nella terza prova scritta sono utilizzati per la definizione del punteggio da attribuire alla terza prova scritta. 4. Per altre situazioni di alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES), formalmente individuati dal consiglio di classe, devono essere fornite dal medesimo Organo utili e opportune indicazioni per consentire a tali alunni di sostenere adeguatamente l’esame di Stato. La Commissione d’esame – sulla base di quanto previsto dalla Direttiva 27.12.2012 recante Strumenti di intervento per alunni con Bisogni educativi speciali ed organizzazione scolastica per l’inclusione, dalla circolare ministeriale n. 8 del 6 marzo 2013 e dalle successive note, di pari oggetto, del 27 giugno 2013 e del 22 novembre 2013 - esaminati gli elementi forniti dal consiglio di classe, tiene in debita considerazione le specifiche situazioni soggettive, relative ai candidati con Bisogni Educativi Speciali (BES). A tal fine il consiglio di classe trasmette alla Commissione d’esame il Piano Didattico Personalizzato. In ogni caso, per tali alunni, non è prevista alcuna misura dispensativa in sede di esame, mentre è possibile concedere strumenti compensativi, in analogia a quanto previsto per alunni e studenti con DSA.