sabato 29 dicembre 2012

APERTO BANDO ASL REGIONE LOMBARDIA PER STRUMENTI TECNOLOGICI LG 23/99 ENTRO IL 15.03.2013

Volevamo avvisarvi che finalmente è stato aperto il bando della Regione Lombardia per l'acquisto di strumenti tecnologici per l'anno 2012.
Chi ha già usufruito può rifare le domande solo dopo 3 anni.
Dovete seguire tutta la procedura.
La documentazione devono essere presentate alla ASL territorialmente competente presso il Dipartimento ASSI – Servizio Disabili -, secondo le indicazioni fornite dagli stessi. 

 ASL.1.MI.IT 
DOCUMENTAZIONE DA SCARICARE

ASL PAVIA

PER AGGIUNGERE ALCUNI SOFTWARE A PAGAMENTO
VI INSERISCO LA LISTA CREATA DALL'ANASTASIS DEI LORO PRODOTTI.
LISTA ANASTASIS
RICORDO CHE ESISTONO ANCHE QUELLI DELLA ERICKSON.
ERICKSON- PRODOTTI VARI PER DSA

venerdì 21 dicembre 2012

AUGURI BUON NATALE

Vogliamo augurare a tutte le persone,
un sereno

giovedì 13 dicembre 2012

mercoledì 5 dicembre 2012

REGIONE LOMBARDIA BORSE DI STUDIO FONDAZIONE MACCIACHINI MONTI.


Borse di Studio Fondazione Macciachini Monti

Le borse di studio sono destinate anche a giovani studenti universitari residenti in Lombardia con dislessia severa
La Fondazione Mario e Maria Luisa Macciachini Monti bandisce per l’a.a. 2012/13 un concorso per 6 Borse di studio annuali dell’ammontare di Euro 8.300 ciascuna, non rinnovabili.
2 borse di studio sono destinate a studenti con dislessia severa, di età non superiore ai trenta anni, residenti in Lombardia, che si trovino in condizioni economiche disagevoli.

La domanda di ammissione al concorso redatta su carta libera, spedita in raccomandata con avviso di ricevimento, dovrà pervenire alla Fondazione Mario e Maria Luisa Macciachini Monti, Viale Lucania 26, 20159 Milano, entro il termine perentorio del 31 dicembre 2012. Della data di invio farà fede il timbro postale.
Scarica i documenti per le istruzioni complete e la documentazione necessaria:

SE LA SCUOLA IGNORA IL PDP 14.11.2012


Se la scuola ignora il Progetto Didattico Personalizzato

Superando.it - 14/11/2012 - Se ciò accade, come sancisce una recente Sentenza del TAR della Liguria, quella scuola dovrà annullare l’eventuale bocciatura e ripetere la propria valutazione, tenendo conto delle misure di tutela previste dalla normativa. E se questo vale per gli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento, lo stesso si può dire per quelli con disabilità, rispetto al Piano Educativo Individualizzato
Con la Sentenza n. 1178 del 20 settembre scorso, il Tribunale Amministrativo regionale (TAR) della Liguria ha annullato la Delibera del Consiglio di Classe di una scuola che aveva bocciato un alunno con certificazione di DSA (disturbi specifici dell’apprendimento).
La scuola, dunque, aveva provveduto – appena ricevuta la certificazione – a predisporre – come impone l’articolo 10 del Decreto del Presidente della Repubblica (DPR)122/09 sulla valutazione del profitto e la Legge 170/10 sui disturbi specifici di apprendimento – un apposito Progetto Didattico Personalizzato, con l’indicazione delle misure compensative e dispensative da adottare nei confronti dell’alunno. A fine anno, però, il profitto dell’alunno stesso era stato valutato negativamente ed egli non era quindi stato ammesso alla frequenza della classe successiva.

A quel punto la famiglia ha impugnato tale valutazione, per violazione delle norme sopracitate, e nel corso della causa successiva – dopo avere acquisito la documentazione relativa allo svolgimento dell’anno scolastico e delle valutazioni – il TAR ligure ha rilevato che i singoli docenti non avevano per nulla rispettato il Progetto Didattico Personalizzato, predisposto all’inizio dell’anno. Conseguentemente, il Tribunale ha annullato la bocciatura e ordinato al Consiglio di Classe di ripetere la valutazione, applicando le misure compensative e dispensative previste in precedenza.
QUI ARTICOLO COMPLETO

REGIONE LOMBARDIA: CERTIFICAZIONI DIAGNOSI DEL 21.11.2012


Nota della Regione Lombardia del 21 novembre 2012 sulla certificazione medica dei Disturbi Specifici di Apprendimento
In data 21 novembre 2012 e con riferimento alla nota del 5 luglio 2011 la Regione Lombardia ha emesso la nota sulla Certificazione dei Disturbi Specifici di Apprendimento.
Il testo cita:
"Prossimamente verranno fornite ulteriori indicazioni circa i soggetti autorizzati alla certificazione. Fino ad allora resteranno in vigore le attuali disposizioni che prevedono tra l'altro che la certificazione venga redatta e firmata da tre diversi professionisti (neuropsichiatra infantile, psicologo, logopedista) indifferentemente pubblici e/o privati."

QUI LA NOTA COMPLETA

lunedì 3 dicembre 2012

VIGEVANO A DICEMBRE “QUANDO LA DISLESSIA ENTRA IN CLASSE: SPUNTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA”,3 GIORNATE. IMPORTANTE 15 DICEMBRE APERTO A GENITORI E RAGAZZI DIMOSTRAZIONE STRUMENTI COMPENSATIVI

VI ALLEGO LA LOCANDINA DEL CONVEGNO CHE SI TERRA' A VIGEVANO PRESSO L'ISTITUTO CARAMUEL IN VARIE GIORNATE.
IL 15 DICEMBRE DALLE ORE 15,00 FINO LE ORE 18,00 SI POTRANNO VEDERE ED APPRENDERE TUTTI GLI STRUMENTI COMPENSATIVI UTILI AI RAGAZZI  E ALLE FAMIGLIE

Da far pervenire
all’ITIS ―G.CARAMUEL‖ Vigevano
via fax: 0381/345058  oppure
via mail: info@itiscaramuel.it
Verrà rilasciato un attestato di frequenza
La partecipazione è gratuita

L'INGRESSO E' GRATUITO.